Benvenuti nel mio Blog

" LE MIE PICCOLE RICETTE " nasce dalla passione e nell'inesperienza nel creare piatti... Una volta che servo la portata esclamo "sono stata io a creare questo!!!". Bhe che dire se vi va di leggere e prendere spunto dalle mie ricette anche un pò rivisitate nei nomi e nell'aggiunta di ingredienti nuovi rispetto i piatti classici, vi basta solo navigare nel mio blog. 

Vellutata di Ceci con gamberetti saltati 
con crema di gamberetti e rugola 
INGREDIENTI:
 
- Ceci in scatola 200 gr
- Aglio 1spicchio
- Rosmarino 1rametto 
- Olio exctra vergine       di oliva qb
- Acqua qb
- Rugola qb
- Maionese 2 cucchiai 
- Gamberetti 200gr
- Latte 2 tazzine da caffè
 
PREPARAZIONE:
In una pentola capiente mettere un filo d’olio e lo spicchio d’aglio sbucciato lasciate soffriggere per qualche minuto. Aggiungete il rametto di rosmarino intero  in modo da poterlo togliere facilmente prima di frullare i ceci. Aggiungete i ceci  e lasciate cuocere per qualche minuto. Coprite di acqua i ceci e fateli andare per circa 20m poi frullate il tutto. Quando la vellutata è quasi pronta, in una padella a parte mettete un filo d’olio a scaldare e cuocetevi i gamberi per qualche minuto fino a che non saranno cotti perfettamente. Prendete metà dei gamberi (l'altra la metteremo come decorazione finale) e frullateli con la rugola e il latte, amalgamate il tutto e quando otterrete un composto omogenio aggiungete la maionese .  Versate la vellutata nelle ciotole dei vostri ospiti e posizionate 2 gamberi che avevamo messo da parte , per porzione, in superficie e decorate con un giro di salsa che abbiamo preparato e un ciufetto di rugola.

 

Buongiorno a tutti... Eccomi di nuovo qui nella mi pagina di cucina, sono passati tanti mesi dall'ultima ricetta pubblicata lo so e di questo mi spiace, ma purtroppo gli orari di lavoro e altri impegni non mi permettevano di dedicarmi al meglio alla pagina e sito, e io se faccio una cosa la devo fare bene quindi ho preferito fermarmi un attimo, continuando a cucinare per la mia famiglia ovviamente e creare delle cosine.... 

Quindi ora che ho decisamente più tempo eccomi di nuovo qui... 

                                                                 SI RIPARTE!!!

 
Lavate le verdure. Pelate le patate, spuntate le zucchine e tagliate tutto a dadini,
Affettate la cipolla e fatela imbiondire in un tegame con un filo d'olio.
Aggiungete nella pentola le patate, zucchine e basilico e fate insaporire in paio di minuti.
                                                                  Continua.....
 
 Accendete il forno a 180º e fatelo arrivare a temperatura mentre prepariamo il composto.
Mettere nella scodella della planetaria le uova e lo zucchero e sbattete fino ad ottenere un composto spumoso. A questo punto aggiungete l'olio, l'acqua, la farina ed in fine il lievito e la scorza. Fate andare per 3/4 minuti. Solo ora aggiungete all'impasto le gocce di cioccolato continuate ad amalgamare giusto il tempo di incorporare bene all'impasto.
 
                                                             continua......
 

 

Biscotti bagnati al cioccolato 

Iniziate con la pasta frolla, ponete in una ciotola lo zucchero a velo ed il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Lavorate gli ingredienti con uno sbattitore elettrico o con di una planetaria, fino ad ottenere una crema liscia. A questo punto unite i tuori d'uovo e continuate ad amalgamare bene. Aggiungete la farina e la fecola di patate precedentemente setacciate e mescolate fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.  Per quanto riguarda la forma ho utilizzato gli stampini di varie forme. Infornate a 180° per 15". Per la decorazione ho sciolto il cioccolato a bagno maria e li ho immersi metà . Lasciateli sgocciolare su di una griglia, una volta
 
 

 

Risotto radicchio e speck

Tagliare lo scalogno a pezzettini e metterlo in un padella con una noce di burro. Aggiungere la metà del radicchio tagliato a julienne, lo speck e fare ammorbidire il tutto.
Aggiungere il riso, farlo tostare leggermente e sfumate con il vino rosso.
Portare a cottura a fuoco medio aggiungendo il brodo vegetale poco per volta, mescolando con un mestolo di legno continuamente.
                              Continua..........
 
 
 
 
           

Arrosto all'arancia

 
Legate con lo spago da cucina il pezzo di carne per dargli una forma regolare. Tritate la cipolla, il sedano e le carote e fatele rosolare con l’olio in una casseruola, dopodiché unite l'arrosto per farlo rosolare per bene. A questo punto aggiungete un pizzico di sale e di pepe. Fate insaporire fino a far appassire tutte le verdure. 
 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
           
 
                COLAZIONE  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La colazione è il primo pasto della giornata. La prima assunzione di cibo è molto importante perché l'organismo proviene da numerose ore di digiuno ed ha bisogno di energia per affrontare una nuova giornata. È quindi importante che sia bilanciata e che apporti il giusto quantitativo di calorie.
                                                               
 
 

      -  Ti potrebbe interessare  -                   Correre è ormai risaputo che fa bene al cuore e migliora la circolazione. L’alimentazione di chi corre mediamente 2 o 3 volte alla settimana e non a livelli agonistici, sia per mantenersi in forma, sia semplicemente per divertirsi e sentirsi bene, dovrebbe seguire tutto l’anno le regole base della dieta mediterranea che prevede l'assunzione di carboidrati, grassi e proteine nelle stesse proporzioni della popolazione generale, ma soprattutto avere un’alimentazione il più varia possibile. Le regole della cucina mediterranea sono semplici da seguire in quanto valorizzano i prodotti tipici della nostra tradizione alimentare: olio di oliva, frutta fresca, legumi, cereali integrali, verdura, pesce e carni, preferibilmente quelle bianche. Gli alimenti dovrebbero essere poco elaborati, facilmente digeribili e, quanto più possibile, privi di coloranti e conservanti alimentari per non indurre un eccessivo affaticamento di fegato e reni. 

          

Crepes con ricotta e spinaci con knell di ricotta speziata

Mettete la farina in una ciotola ed iniziate a versare il latte mescolando il composto fino a che sarà liscio e senza grumi. In una ciotola a parte sbattete le uova con una forchetta, aggiungetele alla pastella preparata in precedenza e mescolate. Amalgamate bene il composto fino ad ottenere una pastella per crêpes liscia. 

                                                                                             Continua.....