Benvenuti nel mio Blog

" LE MIE PICCOLE RICETTE " nasce dalla passione e nell'inesperienza nel creare piatti... Una volta che servo la portata esclamo "sono stata io a creare questo!!!". Bhe che dire se vi va di leggere e prendere spunto dalle mie ricette anche un pò rivisitate nei nomi e nell'aggiunta di ingredienti nuovi rispetto i piatti classici, vi basta solo navigare nel mio blog. 

                                               Frappe                                                                          
Ingredienti :
- 500 farina 00
- 50 gr di Burro
- 1 pizzico di Sale
- 70gr di Zucchero
- 4 uova (3 intere-1 tuorlo)
- 6gr di Lievito
- 1 bustina di Vanillina
- scorza di Arancia
- Facoltativo Liquore
- Zucchero a velo ( per guarnire)
- Olio di Semi (per friggere )
 
Preparazione:
Frappe...Chiacchiere...Cenci....Crostoli...Indrigoni.....Bugie....Galani.... ecco i nomi con cui viene chiamato questo dolce nelle varie parti d'Italia.
Impastare a mano o con l'aiuto di una impastatrice la farina ed il lievito precedentemente setacciati, lo zucchero, le uova, il burro a temperatura ambiente, la scorza dell'arancia grattugiata, un pizzico di sale, la vanillina ed a volontà il liquore. Continuare ad impastare per qualche minuto. Se avete utilizzato l'impastatrice, togliere l'impasto ottenuto dalla stessa e terminare di impastare su un piano cosparso di farina fino ad ottenre un panetto che avvolgeremo con della pellicola per poi farlo riposare in frigorifero per mezz'ora. Trascorsa la mezz'ora tirare fuori dal frigo il panetto, togliere la pellicola, cospargere il piano con un pò di farina, tagliare un pezzo d'impasto alla volta fino ad esaurirla e con l'aiuto di un matterello stendere la pasta fino ad ottenere uno spessore di almeno un paio di millimetri o comunque lo spessore desiderato. Dopodiché con l'aiuto di una rontellina tagliare la pasta a rettangoli ottenendo la classica forma della frappa, praticare un piccolo foro al centro di ogni rettangolo.
Scaldare abbondante olio in una padella e quando sarà ben caldo adagiate poco alla volta le frappe e farle dorare leggermente da entrambe i lati. Una volta presa la doratura disporle su di un piano ricoperto di carta assorbente. Spolverare con lo zucchero a velo e servire.
 
 
 

           09-FEB-2018 

Risotto radicchio e speck

Tagliare lo scalogno a pezzettini e metterlo in un padella con una noce di burro. Aggiungere la metà del radicchio tagliato a julienne, lo speck e fare ammorbidire il tutto.
Aggiungere il riso, farlo tostare leggermente e sfumate con il vino rosso.
Portare a cottura a fuoco medio aggiungendo il brodo vegetale poco per volta, mescolando con un mestolo di legno continuamente.
                              Continua..........
 
 
 
 
           
                       - 3 Dic 2017 -
 
Lavate le verdure. Pelate le patate, spuntate le zucchine e tagliate tutto a dadini,
Affettate la cipolla e fatela imbiondire in un tegame con un filo d'olio.
Aggiungete nella pentola le patate, zucchine e basilico e fate insaporire in paio di minuti.
                                                                  Continua.....
              - 2 DIC 2017 -
 
Ponete in una ciotola lo zucchero ed il burro ammorbidito a temperatura ambiente, le uova, la farina, il lievito e la vanillina precedentemente setacciate e iniziate a lavorare gli ingredienti con una planetaria, fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Una volta che l'impasto si stacca dalle pareti della ciotola  vuol dire che è pronto
                                                                                  Continua.....
 
 

 

             - 20 Nov 2017 -

Biscotti allo Zafferano

Iniziate con la pasta frolla, ponete in una ciotola lo zucchero a velo ed il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Lavorate gli ingredienti con uno sbattitore elettrico o con di una planetaria, fino ad ottenere una crema liscia. 

                     Continua.....

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
           
 
             - 10 FEB 2018 -
Castagnole
 
 
Sbattete l'uovo con lo zucchero, aggiungete il latte e l'olio. Incorporate poco la volta la farina, la vanillina ed il lievito. A questo punto versate l'impasto ottenuto nell'olio di semi bollente, per la quantità di un cucchiaino e con l'aiuto dello stesso, fino ad esaurire tutto l'impasto. Una volta cotti passateli nello zucchero semolato. 
 
                                                               
 
 

                   - 25 nov 2017-

Arrosto all'arancia

 
Legate con lo spago da cucina il pezzo di carne per dargli una forma regolare. Tritate la cipolla, il sedano e le carote e fatele rosolare con l’olio in una casseruola, dopodiché unite l'arrosto per farlo rosolare per bene. A questo punto aggiungete un pizzico di sale e di pepe. Fate insaporire fino a far appassire tutte le verdure. 
 
 

 

              - 18 Nov 2017 -

Crepes con ricotta e spinaci con knell di ricotta speziata

Mettete la farina in una ciotola ed iniziate a versare il latte mescolando il composto fino a che sarà liscio e senza grumi. In una ciotola a parte sbattete le uova con una forchetta, aggiungetele alla pastella preparata in precedenza e mescolate. Amalgamate bene il composto fino ad ottenere una pastella per crêpes liscia. 

                                                                                             Continua.....

      -  Ti potrebbe interessare  -                   Correre è ormai risaputo che fa bene al cuore e migliora la circolazione. L’alimentazione di chi corre mediamente 2 o 3 volte alla settimana e non a livelli agonistici, sia per mantenersi in forma, sia semplicemente per divertirsi e sentirsi bene, dovrebbe seguire tutto l’anno le regole base della dieta mediterranea che prevede l'assunzione di carboidrati, grassi e proteine nelle stesse proporzioni della popolazione generale, ma soprattutto avere un’alimentazione il più varia possibile. Le regole della cucina mediterranea sono semplici da seguire in quanto valorizzano i prodotti tipici della nostra tradizione alimentare: olio di oliva, frutta fresca, legumi, cereali integrali, verdura, pesce e carni, preferibilmente quelle bianche. Gli alimenti dovrebbero essere poco elaborati, facilmente digeribili e, quanto più possibile, privi di coloranti e conservanti alimentari per non indurre un eccessivo affaticamento di fegato e reni.